Dal mio diario personale

22 agosto 2014, Santa teresa di Gallura |Mi trovo in un alberghetto senza pretese, di ritorno da 2 settimane con Glenans la prima a Fazio e la seconda imbarcato. Mi sono appoggiato sul letto alle 7 e mi sono risvegliato alle 9 con la sensazione di non sapere bene dov’ero ma godendo infinitamente della sensazione di lenzuola fresche e un materasso comodo. Le auto fuori mi confondono, la civiltà mi appare caotica, nonostante io non sia in un che in un paesino di mare. Generale sensazione di stordimento e spaesamento. Sono esausto, tutti i muscoli del corpo sono affaticati e sono pieno di botte, strinato dal troppo sole, eppure darei qualsiasi cosa per tornare a bordo e salpare.

Annunci